Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2017

Tracce Templari nel Castello di Torraca…il Mistero si infittisce con la presenza verso la fine del 1800 del Cav. Giuseppe Cesarino e le Croci Templari

Immagine
Torraca-Salerno
Durante un sopraluogo nel castello Baronale di Torraca con alcuni ricercatori, è stato trovato una pietra iscritta scolpita raffigurante delle Croci Templari ... nei sotterranei del Castello non accessibili al pubblico.
A seguito della scoperta , la stessa è stata fotografata e pulita, sicuramente sarà messa in Mostra durante il periodo della Mostra Medievale e Templare che si terrà dal 23 Giugno al 30 Ottobre.
Stando alle scritte sopra la stessa e stata collocato tra fine 800 inizio 900 da un autore sconosciuto.
Sulla stessa sopra è incisa in latino il motto Templare Non Nobis sed Nomini Tuo da Gloriam – mentre sula parte destra 2 Croci ad otto beatitudine e la scritta Antico Ordine dei Cavalieri Templari in Italiano, mentre sulla sinistra un’altra Croce l’immagine di Cristo sulla croce con un Cavaliere in ginocchio.
Il Castello baronale sorge su uno sperone roccioso intorno al quale si sviluppa concentricamente il borgo, secondo lo schema tipico dell’urbanistica medioeva…

Migliaia di fedeli alla festa della traslazione delle spoglie di San Matteo in processione con i Cavalieri Templari Cristiani – Poveri Cavalieri di Cristo

Immagine
I Poveri Cavalieri di Cristo  alla festa della traslazione delle spoglie di San Matteo
Presenti alla cerimonia molte autorità civili e militari ed ecclesiastiche tra di loro  l'arcivescovo Luigi Moretti, il vescovo di Vallo della Lucania Ciro Miniero e quattro sindaci della provincia Si è svolta, sabato 6 maggio, la celebrazione della Messa solenne per la  traslazione delle spoglie di San Matteo dalla terra Cilentana , alla città di Salerno. I devoti dell’evangelista, come ogni anno, si sono ritrovati in piazza Portanova e hanno accompagnato il braccio di San Matteo, l’antico reliquiario che custodisce parte delle spoglie del patrono, verso la Cattedrale tra la musica della banda, la luce di centocinquanta torce accese, la presenza dei Cavalieri   e il suono a distesa delle campane del duomo. Presenti alla cerimonia religiosa, presieduta dall’arcivescovo Luigi Moretti e concelebrata dal vescovo di Vallo della Lucania Ciro Miniero, hanno partecipato anche i sindaci di quattro comuni …